Blog

Seminario Ilcuoredelclown

Workshop di Teatro Corporeo: Nel Cuore del Clown

CLICCA L’IMMAGINE PER INGRANDIRLA

Qualcuno ha detto che i Clown sono abitati da un forza divina, che si elevano sopra ogni sofferenza, che provano un piacere esilarante, di estasi, di un profondo godimento del piacere di esistere, ce ne vuole eh? Sarà, ma se osservo i grandi, per citarne qualcuno: Keaton, Charlie Chaplin, Totò … che forza magnetica, che incanto, che energia, vedo grandezza d’animo, sono fonti di ispirazioni amorevoli!  Non c’è artificio nel comico, non finge il suo corpo e né inganna! Che bel divertimento!

Che voglia di scoprirsi della propria vera natura, che beffa reale! Una sorta di comunione con il proprio potenziale d’essere, in teatro una specie di purificazione dell’uomo/attore. Il corpo risuonatore di spiriti e umori altalenanti, di affabili emozioni e umorismo naturale. Spontaneità e ingenuità di bambino, si colorano gli occhi, i gesti, i movimenti, lo spazio diviene contagioso!

 

“Il corpo è il nostro strumento musicale, il mezzo di percezione della realtà. Non ci sono formule per creare una presenza scenica, ma ci sono le esperienze dirette che portano l’attore a sentire e ad essere nel qui ed ora: la presenza. La forma corporea ci parla al di là dell’apparenza e appartenenza. Risvegliare i sensi significa essere in un continuo stato di allerta che permette di sentire quello che accade dentro e fuori di noi. Lo stato di ascolto ci porta a cogliere l’impercettibilità, la natura nascosta: occorre ritrovare il proprio silenzio per udire le “voci” di dentro. Suono, voce, movimento, una sola dimora: il corpo.”

 

Eugenio Ravo, Autore, regista, attore/mimo.

Nel 1980-85 si trasferisce a Parigi per studiare alla scuola del maestro Etienne Decroux (il creatore dell’Arte del Mimo Corporeo del ‘900). Nell’ultimo periodo è assistente e insegnante alla scuola stessa. La sua ricerca teatrale indaga nei diversi aspetti che compongono il mestiere dell’attore di teatro, dal corpo al movimento, dal suono al testo. Ha elaborato un proprio metodo di lavoro pedagogico e creativo basato sul senso del risveglio e di rinascita attraverso il movimento tenendo laboratori e seminari in Italia e all’estero.

Il suo essere attore, mimo o occuparsi di regia corrisponde alla stessa visione: di “essere autore”.

NECESSARIA LA PRENOTAZIONE.

IL NUMERO DEI PARTECIPANTI E’ LIMITATO A 15.

info e iscrizioni : Associazione Special Leaders: info@specialleaders.com – cell. 328 1277000

Share Button

Leave a Reply

<\/body>